3n0zwq1tpt3s78i3lvexvu0stp3qt8
 

Qual'è la differenza tra lamiere da treno e lamiere da coils?

Capire il processo di produzione per ricavarne i migliori risultati

Cosa sono le lamiere?

Prima di parlare dei diversi tipi di lamiera, è importante sapere che cos'è una lamiera. Una lamiera è una lastra rettangolare di acciaio creata trasformando le bramme, che sono prodotti in acciaio semilavorati a forma rettangolare. L’acciaio fuso e ribollente esce dal forno spinto da rulli e affluisce su di un lungo stampo rettangolare per formare la lastra. La lastra può avere un'ampia varietà di caratteristiche, a seconda del ruolo che dovrà svolgere: spessore, dimensioni, qualità e tipo.


Cosa sono le lamiere da treno?

Un “treno per lamiere” è un'apparecchiatura che trasforma una lastra di metallo nella dimensione desiderata ruotando e allungando la lastra. I rulli ruotano su sé stessi e creano una lastra compatta. La procedura meccanica per questa operazione comprende diversi rulli che vengono fatti ruotare nella stessa direzione. Mentre la lastra si muove avanti e indietro sotto i rulli, che riducono lo spazio tra di loro fino a raggiungere lo spessore desiderato, si riduce la distanza tra i rulli.


Cosa sono le lamiere da coils?

Oltre ai movimenti continui in una direzione, il secondo metodo produce le lastre da coils che vengono poi arrotolate in bobine. In questo metodo, una lastra viene riscaldata prima di essere arrotolata in rotoli. Esiste anche un metodo di laminazione eseguito a freddo, cioè senza scaldare la bramma. I rotoli laminati a caldo vengono fatti passare tra cilindri che ne assottigliano ulteriormente lo spessore.


Si può dire in modo semplice che le lamiere da coil sono sottili e possono raggiungere spessori di decimi di millimetro, mentre le lamiere da treno sono spesse e possono raggiungere molti centimetri di spessore.


Lamiere da Coils

Lamiere da Treno

Spessori

Sottili

Medio Alti

Trasporto

Rotoli

Lastre

Lavorazione

Caldo e freddo

Caldo

Utilizzo in Cenghialta

80%

20%

Per carpenterie

Leggere / medio-leggere

Pesanti / medio-pesanti

Come vengono lavorate le lamiere in carpenteria?

Il prodotto della siderurgia, il foglio di metallo, la lamiera, viene lavorato dal taglio laser, taglio plasma, taglio acqua e punzonatrice per realizzare dei sagomati, sono dei semilavorati comunemente chiamati laserati o lamierati, per essere poi ripresi in presso-piega, in punzonatrice o in calandra, per prendere la forma necessaria alla realizzazione dei prodotti finiti di carpenteria che possono essere anche saldati e verniciati. In Luigi Cenghialta Srl siamo specializzati nella fornitura di carpenteria leggera per i costruttori di macchinari industriali con la costruzione di prodotti quali carter di protezione, staffe di supporto e carenature.


Percentuale di utilizzo in carpenteria cenghialta

Con le nostre abituali forniture di prodotti di carpenteria leggere come i carter, le portelle, gli scatolati, le calotte, le staffe, le tramogge, le pedane, i pulpiti, i cestelli e le canaline, tutti prodotti che per la maggior parte utilizzano lamiere di spessori sottili, che vanno dal 15/10 in su, vediamo una percentuale di utilizzo 80% lamiere da coils e un 20% di lamiere da treno. Con le nostre lavorazioni, infatti, possiamo fornire anche lamiere di spessori importati come il 30mm di inox AISI 304, 35mm di S275JR l’acciaio comune Fe, e fino al 60mm di alluminio nelle sue varie leghe.



>> Chiedici una nostra proposta di fornitura


>> Scopri la differenza tra taglio laser e taglio plasma


>> Scopri la carpenteria Cenghialta